carrello

Rivista Anarchica Online


 

Appuntamenti

Roma. Nell'ambito della rassegna "Mista" organizzata dal birrificio Stavio (via A. Pacinotti, 83), si tiene a Roma l'incontro Percorsi libertari. Le storie incrociate di A-Rivista Anarchica, Elèuhera e Edicola 518 con Sara Giulia Braun e Sara Marchesi di Elèuthera, Antonio Brizioli di Edicola 518, Carlotta Pedrazzini di A-Rivista Anarchica e Piero Cipriano.

www.stavio.it
info@stavio.it
06 94363146

Mantova. La rassegna "Autunno libertario" organizzata dal Circolo libertario mantovano prevede due appuntamenti per i mesi di novembre e dicembre. Sabato 4 novembre un presidio antimilitarista, nei pressi della caserma di largo 24 maggio, contro le rappresentazioni nazionaliste della prima guerra mondiale. Sabato 16 dicembre, presso la Biblioteca Mediateca Gino Baratta, un incontro con Claudia Pinelli e il coro Violenti Piovaschi per ricordare Giuseppe Pinelli.

https://circololibertariomn.blogspot.it
circololibertario@gmail.com


Nell'ambito di Bookcity Milano 2017
Milano, domenica 19 novembre - spazio La Ligera (via Padova, 133)
dalle ore 16 alle ore 18

“A” la prima rivista italiana (in ordine alfabetico)

ne parlano:

Paolo Finzi
redattore di “A”, tra i suoi fondatori nel 1971.

Alessio Lega
cantautore, curatore su “A” della rubrica “...e compagnia cantante”. Alessio sarà presente con la sua chitarra.

Carlotta Pedrazzini
redattrice di “A”, curatrice di un recente libro su Emma Goldman.

Claudia Pinelli
figlia del ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli, impegnata nelle lotte contro la violenza di Stato.

Info: 022896627 / arivista@tin.it.



Avvisi

Amore&anarchia. Qui a Roccatederighi (Gr) la tradizione del canto si tramanda ormai da 120 anni.Grazie ad un gruppo di bisnonni idealisti e attivisti, pronti ad incamminarsi verso Siena quando venivano a conoscenza di raduni e comizi, arrivavano in paese le riviste, le idee e i canti. Trovando terreno fertile in un paese di minatori e lavoratori che lottavano per una condizione sociale migliore, questi canti sono entrati profondamente nella tradizione paesana. Li cantavano tutti, anziani e bambini, nelle osterie, nelle botteghe, in piazza e nelle cantine con una cadenza quotidiana. E i testi sono tanti, da quelli anarchici e di protesta, alle ballate di Pietro Gori ma anche amori perduti, storie di ergastolani e di esiliati.
Amore&Anarchia - Tradizione e Ri(e)voluzione è un progetto musicale inciso su doppio cd che vede su un lato la tradizione del Corosedicidagosto e sull'altro la ri(e)voluzione di Bube e i suoi Mazzacani. Mai abbandonata la tradizione, a Roccatederighi, dopo la ri(e)voluzione di Bube questi canti sono riesplosi prepotentemente anche sulla bocca dei giovanissimi. Ci auguriamo che con la divulgazione di Amore&Anarchia - Tradizione e Ri(e)voluzione molti giovani possano riscoprire lo spessore di questa realtà.

Per richiedere i CD
(costo € 15,00, spese di spedizione comprese):
Jonny 320 1876068, tamaralvoni@gmail.com



Editoria

Expo 2015. A due anni di distanza dalla prima edizione, è uscito Expo game. Controstoria ludica di un'esposizione crepuscolare di Alberto Abo Di Monte (autoproduzione, 2017, pp. 35, scaricabile in pdf dal sito amonte.info), un libro-gioco che porta il lettore a seguire tutte le tappe di Expo 2015 - dalla preparazione, allo svolgimento, ai suoi lasciti - e quelle della sua opposizione.

http://amonte.info/libri/

Rojava. Per la casa editrice Elèuthera è uscito il libro Rojava. Una democrazia senza Stato (Milano, 2017, pp. 224, € 16,00). Il volume si concentra sull'esperimento di democrazia diretta messo in atto nella regione curdo-siriana del Rojava. La popolazione curda propone, per il Medio Oriente, un modello di società antagonista sia ai regimi dittatoriali alla Assad sia ai regimi teocratici alla ISIS. Rifacendosi al confederalismo democratico, la popolazione del Rojava ha iniziato ad autogovernarsi attraverso una rete di assemblee e consigli in cui vengono decisi aspetti cruciali della vita sociale come l'autodifesa militare e l'amministrazione della giustizia. Questa visione dell'organizzazione sociale, fortemente influenzata dal municipalismo libertario di Murray Bookchin, si rivela rivoluzionaria anche per il contributo fondamentale delle donne, che partendo dalla critica della disparità uomo/donna sono arrivate a identificare nello Stato il principio organizzatore da abbattere.

www.eleuthera.it
eleuthera@eleuthera.it

Spagna '36. Il Centro Studi Pier Carlo Masini di Bergamo ha recentemente pubblicato il volume Spagna 1936-1939 (2017, pp. 223) che riporta la storia e le schede biografiche dei volontari bergamaschi nella guerra civile spagnola schedati dalla Regia Questura di Bergamo. Nel libro sono inseriti anche aneddoti sulla storia dell'antifascismo nella bergamasca.


http://underground.noblogs.org
underground@inventati.org